Riforma legge fallimentare

News

Lo scorso 10 gennaio è stato approvato il decreto legislativo che riscrive le norme su fallimenti e procedure di crisi. Una riforma che genera numerosi dubbi e perplessità su più aspetti, a partire dagli ulteriori costi per le imprese e i nuovi adempimenti burocratici richiesti loro. Ma quale impatto avrà sulle imprese venete? Su questi temi si concentrano le riflessioni proposte in un articolo sulla riforma della crisi d’impresa uscito nel “Corriere Veneto” di domenica 27 gennaio, alla sezione “Economia”.

 

Intitolato “Fallimenti, senza credito la riforma aumenterà le crisi” mette insieme voci diverse: quelle del presidente di Confartigianato Veneto Agostino Bonomo, di Giovanni Schiavon, ex presidente del Tribunale di Treviso, e di Gianfranco Peracin, partner di Cortellazzo&Soatto.


 

Leggi l'articolo completo nella sezione documenti collegati